Il nightclub di Francoforte ha presentato istanza di fallimento.

E ‘stato annunciato in data odierna che il Cocoon Club GmbH, la società dietro Frankurt del Cocoon Club, è andato in amministrazione controllata.

Un messaggio pubblicato sul www.cocoon.net spiega la situazione al tempo stesso le distanze Sven Väth e gli altri rami del Cocoon dal club in bancarotta. Essa afferma:

“Cocoon Music Event GmbH e UG Cocoon Artist Booking sono aziende indipendenti e separate… CocoonClub GmbH & Co. KG è solo un licenziatario del marchio ‘Cocoon’.”

Il messaggio continua a descrivere Väth come “il visionario, fornitore di idee e consulenza curatore musicale dietro il concetto del club,” ma anche “solo un partner … che non è mai stato coinvolto in operazioni aziendali quotidiane.

A questo punto non c’è modo di sapere che cosa accadrà alla fine con il Club Cocoon, ma per ora il programma non è influenzato. “Il fallimento è principalmente utilizzato per salvare una società e non per chiuderla. Tutto il team è al lavoro per salvare il club, e, naturalmente, continueremo”.

Cocoon club è stato aperto nel 2004 e, sotto la guida di Väth, è diventato uno dei club più rappresentativi della Germania, grazie sia alla sua casa internazionale e prenotazioni techno e il suo elaborato, che è atterrato al # 1 nella categoria di progettazione di i nostri Club Awards 2008. Rumors sul fallimento del club era circolato per un po ‘, i suoi ristoranti due, seta e Micro, sono stati chiusi dal mese di maggio, e giornali tedeschi avevano già segnalato che il club sarebbe presto istanza di fallimento.

L’annuncio di oggi è finito con la linea: “Deploriamo profondamente la possibile perdita di posti di lavoro e fortemente sperare che la CocoonClub istituzione può essere conservato per la vita notturna di Francoforte.”

(fonte: residentadvisor.net)